Libri per rendere il mondo un posto migliore
Libri per rendere il mondo un posto migliore
Carrello 0

Tre motivi per cui un libro è il miglior regalo da fare a Natale

Non per mettervi ansia, ma lo sapete che tra poche ore sarà Natale? E sempre per non mettervi ansia, sapete pure che rischiate di ridurvi come sempre all'ultimo, trovandovi a dire: «E a (inserite un nome qualunque a vostra scelta) che cosa faccio?». Il tutto accompagnato da sguardo smarrito e mani sulle guance a replicare l'emoji di "Oh my God!". A tutto questo, naturalmente, c'è una soluzione. No, quello che state per leggere non è un elenco di possibili cadeau natalizi, regaloni, presenti e pensierini, bensì un tris di motivi per cui il regalo ideale per Natale, e non solo, è un buon libro.

Uno: "Ognuno ha bisogno di una storia". Diffidate dalle persone che dicono «Io non leggo mai niente» perché mettono tristezza e non sanno quello che si perdono. Ogni persona ha bisogno, in qualunque momento della sua vita, di una storia nella quale immergersi, magari per evadere dalle quattro mura di una realtà stretta o forse per trovare la vicenda alla quale ispirarsi e da cui attingere la motivazione necessaria per un momento speciale e, perché no, scovare la frase adatta per esprimere un proprio sentimento. Qualcuno potrebbe obiettare che tutto ciò si può trovare anche nei film o nelle canzoni; vero, se non fosse che senza i libri queste forse non ci sarebbero.

Due: "I libri rendono il mondo un posto migliore". Lo sapete cosa disse un giorno Daniel Pennac? «Un libro ben scelto ti salva da qualsiasi cosa, anche da te stesso». È davvero incredibile il potere che il libro giusto al momento giusto possa avere in una persona, anche nel più arido dei cuori o nella più confusionaria delle menti. Si sprecano, infatti, i racconti di persone che hanno deciso di cambiare la propria vita in meglio dopo la lettura del cosiddetto libro giusto, diventando persone migliori per un mondo che, tra le sue brutture, ha anche tantissimi spiragli di luce. Unica particolarità: nessuno sa quale sia il libro "giusto". Bisogna provare, e riprovare, e riprovare.

Tre: "Perché è il compagno ideale per tutti i momenti della giornata". A differenza di un essere umano, un libro non inquina, non sporca, non consuma, non fa il furbo in fila alle poste, non ti dà buca cinque minuti prima di un appuntamento, non ti spoilera i finali, non posta fesserie sui social, c'è quando sei felice, quando sei triste, quando non sai nemmeno cosa sei, sempre pronto a provare a farti stare meglio. Unica pecca: non ti preparerà il caffè il lunedì mattina.

Allora, siete finalmente convinti che un libro sia il miglior regalo di Natale, e non solo?